Lunedì, 06 Agosto 2018 13:31

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO A CONTRATTO EX ART. 110, COMMA 1, DEL TUEL PER UN POSTO A TEMPO DETERMINATO DI CAT. D, ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO CON INCARICO DI FUNZIONI DIRIGENZIALI PER IL SETTORE TECNICO

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Il Vice Segretario – Incaricato Funzioni Dirigenziali del Settore AA.GG. e II.

 

In esecuzione della Delibera di G. C. n. 58 del 19/06/2018 rende noto che è indetta una selezione pubblica per l’individuazione del candidato di cat. D, Istruttore Direttivo Tecnico, a tempo determinato, a cui conferire la responsabilità del Settore Urbanistica del Comune di San Giovanni La Punta.

 

 

OGGETTO - DURATA E TRATTAMENTO ECONOMICO

 

L'incarico avrà per oggetto la responsabilità del Settore Urbanistica, dovrà essere espletato nel rispetto delle direttive impartite dagli organi di governo dell'ente e degli obiettivi prefissati, con i poteri gestionali tipici del dirigente come previsti dall'art. 107 del D.lgs. 267/2000, e sarà regolato dalle disposizioni di cui ai vigenti CCNL per il personale dipendente del comparto Regioni-Enti Locali.

Il rapporto di lavoro a tempo determinato, ai sensi dell’art. 110 del d.lgs 267/2000, avrà una durata pari a 6 mesi ulteriormente prorogabili ma per un periodo comunque non superiore al mandato elettivo del Sindaco in carica.

Il Candidato di comprovata esperienza pluriennale e specifica professionalità selezionato stipulerà un contratto di lavoro di diritto pubblico con un orario settimanale pari a 36 ore ai sensi della normativa richiamata.

Il trattamento economico annuo relativo all’incarico corrisponde al trattamento complessivo della cat. D di cui al vigente contratto collettivo nazionale di lavoro – comparto funzioni locali, comprensivo di ogni onere, oltre alla retribuzione di posizione e l’indennità di risultato nel sistema vigente nell’Ente.

 

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

 

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana;

b) godimento dei diritti di elettorato politico attivo;

c) idoneità fisica all’impiego;

d) non aver riportato condanne penali definitive che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione. Si precisa che ai sensi della legge n. 475/99, la sentenza prevista dall’art. 444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna.

e) non trovarsi in situazioni di inconferibilità o incompatibilità rispetto all'incarico in oggetto ai sensi dell'art. 1 e 20 del D.lgs.39/2013

f) non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica Amministrazione ovvero non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1 – lett. d) del D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3 (T.U. Imp. Civ. St.) e ss.mm.ii.;

I succitati requisiti dovranno essere autodichiarati ai sensi del DPR N.445/2000, nella domanda di partecipazione, da compilarsi a pena di esclusione, secondo lo schema allegato al presente avviso.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di verificare il possesso dei requisiti dichiarati.

 

REQUISITI SPECIFICI

  1. Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento in:

 

  • Architettura;

  • Ingegneria edile – Architettura;

  • Ingegneria civile;

  • Ingegneria edile;

nonché le corrispondenti lauree di cui al D.M. 509/1999 a norma del D.M. 26/07/2007;

oppure Laurea magistrale (LM) nuovo ordinamento in:

  • Architettura e ingegneria edile - Architettura;

nonché le corrispondenti lauree specialistiche di cui al D.M. 509/1999 a norma del D.M. 26/07/2007;

 

  1. Abilitazione all’esercizio della professione relativa alla laurea posseduta;

 

  1. Comprovata esperienza professionale derivante dall’aver esercitato presso Enti locali in qualità di lavoratori dipendenti di cat. D, nell’ambito dei servizi dei Lavori Pubblici, Urbanistica, Edilizia privata e pianificazione territoriale.

 

I requisiti prescritti per l’ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel presente avviso di selezione per la presentazione delle candidature.

 

L’Amministrazione ha facoltà di prorogare o riaprire, con motivato provvedimento, il termine per la partecipazione alla selezione, come può revocare la selezione indetta quando motivi di opportunità lo richiedano.

 

TERMINI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA

 

I candidati dovranno presentare domanda, indirizzata al Sindaco del Comune di San Giovanni La Punta – San Giovanni La Punta, Piazza Europa s.n., CAP 95037, o tramite raccomandata a/r o direttamente al protocollo dell’Ente o attraverso l’indirizzo di posta elettronica certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 31/08/2018.

 

Il presente avviso sarà pubblicato all’Albo pretorio on-line del Comune di San Giovanni La Punta e sul sito istituzionale all’indirizzo www.sangiovannilapunta.gov.it durante tutto il periodo in cui è possibile presentare le candidature.

Le domande pervenute oltre detto termine non saranno prese in considerazione, pertanto, il mancato rispetto del termine comporta l’esclusione dalla procedura.

Il Comune di San Giovanni La Punta non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte del candidato o da mancata o tardiva comunicazione della variazione dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali comunque imputabili a fatto di terzi a caso fortuito o forza maggiore.

I candidati dovranno autocertificare, sotto la propria responsabilità, nella domanda di partecipazione alla selezione, il possesso dei requisiti prescritti.

I candidati dovranno, inoltre, presentare in allegato il proprio dettagliato curriculum vitae in formato europeo debitamente sottoscritto, che dovrà contenere l’esplicita ed articolata enunciazione delle attività svolte, della loro durata, dell’esperienza professionale e dei titoli acquisiti: il curriculum potrà essere corredato, se ritenuto utile od opportuno, dalla relativa documentazione probatoria o di supporto.

I candidati dovranno sottoscrivere per esteso la domanda ed ogni foglio del curriculum ad essa allegato; la firma non dovrà essere autenticata.

Alla domanda di partecipazione dovrà essere altresì allegata copia di un documento di identità in corso di validità, a pena di esclusione.

 

VALUTAZIONE

 

La valutazione dell’idoneità degli aspiranti verrà effettuata da una Commissione all’uopo nominata che procederà alla valutazione complessiva del curriculum di ciascun candidato.

Valutati i curricula la Commissione individuerà una rosa di candidati tra quelli in possesso delle caratteristiche professionali maggiormente rispondenti alle esigenze dell’ente. Il Sindaco effettuerà la scelta finale e qualora dia approvazione per un candidato, procederà di seguito alla nomina dello stesso con proprio Decreto.

La valutazione complessiva ad esito della presente procedura di selezione è intesa esclusivamente ad individuare il candidato idoneo all’attivazione del rapporto di lavoro a tempo determinato, da sottoporre all’approvazione o meno da parte del Sindaco, e pertanto non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.

L’Amministrazione si riserva, infine, la facoltà insindacabile di non procedere ad alcun reclutamento o di prorogarne la data, dandone comunicazione ai candidati che hanno fatto pervenire la loro manifestazione di interesse.

Per l’attività Istruttoria la Commissione si avvarrà della collaborazione del Responsabile del Servizio Personale.

La valutazione è esclusivamente finalizzata ad individuare le potenziali parti contraenti legittimate alla stipula del contratto individuale di lavoro, e, pertanto, non comporta il diritto all’assunzione.

L’elenco degli idonei, con relativa documentazione allegata sarà rimesso al Sindaco che procederà alla scelta, previo colloquio, se lo riterrà opportuno.

Il Sindaco, può riservarsi di effettuare un colloquio con uno o più candidati prima di procedere al conferimento dell’incarico.

 

CONFERIMENTO DELL’INCARICO

 

Prima di adottare qualsiasi provvedimento a favore del candidato derivante dall’esito di questa selezione si provvederà ad accertare Il possesso di tutti i requisiti richiesti dal presente avviso.

L’Amministrazione anche durante il procedimento selettivo si riserva comunque la facoltà di effettuare tali verifiche e di prendere provvedimenti in merito.

L’accertamento della mancanza di uno dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione comporterà comunque, in qualunque momento, la risoluzione del rapporto di lavoro.

E’ ammessa la sanatoria delle dichiarazioni incomplete o inesatte nei modi e nei termini determinati dal Responsabile del Procedimento al fine dell’istruttoria della fase di ammissione dei candidati.

Il conferimento dell’incarico nonché la stipula del contratto di lavoro saranno effettuati dunque non appena conclusa la verifica circa il possesso dei requisiti personali, culturali e professionali dichiarati nella domanda di partecipazione, a seguito dell’avvenuta acquisizione da parte dell’ente datore di lavoro della relativa documentazione probatoria delle dichiarazioni effettuate all’atto della presentazione della domanda di partecipazione alla selezione.

Qualora dai suddetti accertamenti emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni sostitutive, non si darà luogo al conferimento dell’incarico e alla conseguente stipula del contratto di lavoro e l’amministrazione procederà inoltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria del candidato che abbia reso dichiarazioni sostitutive non veritiere.

All’uopo si rimanda a quanto previsto dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 recante “Norme Penali”. 

 

Si procederà quindi all’individuazione di altro candidato ritenuto idoneo che ha partecipato alla procedura.

 

AVVERTENZE GENERALI

  

L’Amministrazione si riserva il diritto di modificare, prorogare o eventualmente revocare il presente avviso a suo insindacabile giudizio.

A norma della Legge Regionale 10/91 e successive modifiche ed integrazioni, si fa presente che il termine per la conclusione della selezione è stabilito in 90 giorni dal termine di presentazione della domanda di partecipazione, salva motivata proroga.

Tutte le comunicazioni inerenti la presente procedura saranno effettuate con pubblicazioni sul sito web dell’Ente e ove occorra con posta elettronica (MAIL/PEC) che il candidato dovrà obbligatoriamente indicare nella domanda di partecipazione.

 

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

Ai sensi dell’art. 13, comma 1, del D.Lgs. 196/2003, i dati personali forniti dagli interessati saranno raccolti presso questa Amministrazione per le finalità di gestione della procedura di assunzione e, successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti alla gestione del personale. L’indicazione di tali dati è obbligatoria ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione.

L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato Decreto. Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di San Giovanni La Punta.

Il responsabile del trattamento dei dati è individuato nel Funzionario responsabile del procedimento avv. Antonino Di Salvo.

 

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del procedimento è l’avv. Antonino Di Salvo, Vicesegretario Responsabile Settore Affari Generali e Istituzionali – tel. 095/7417548 – Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.cui è possibile rivolgersi per qualsiasi informazione o chiarimento inerente il suddetto Avviso.

 

Il Vicesegretario

(f.to avv. Antonino Di Salvo)

 

 

Il Sindaco

(f.to Antonino Bellia)