Martedì, 06 Agosto 2019 18:36

Avviso pubblico finalizzato ad acquisire manifestazione di interesse alla nomina di componente dell'organo preposto al controllo di gestione e strategico dell'ente

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

- Il Vicesegretario –Incaricato funzioni dirigenziali del 1°Settore AA.GG.II.-

 

L'Amministrazione comunale di San Giovanni La Punta, deve procedere alla nomina dei componenti dell’Organo preposto al controllo di gestione e strategico composto da tre membri esterni all’Ente perun periodo compreso tra uno e tre anni secondo quanto disposto dal Regolamento Comunale sull’Organo preposto al Controllo di Gestione e Strategico approvato con deliberazione di G.M. n. 42 del 15/05/2018, dichiarata immediatamente esecutiva.

 

ART. 1

FUNZIONI E COMPITI

 

L’art. 147-ter del T. U. E. L. concernente il Controllo strategico prevede:

  1. Per verificare lo stato di attuazione dei programmi secondo le linee approvate dal Consiglio, l'ente locale definisce, secondo la propria autonomia organizzativa, metodologie di controllo strategico finalizzate alla rilevazione dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi predefiniti, degli aspetti economico-finanziari connessi ai risultati ottenuti, dei tempi di realizzazione rispetto alle previsioni, delle procedure operative attuate confrontate con i progetti elaborati, della qualità dei servizi erogati e del grado di soddisfazione della domanda espressa, degli aspetti socio-economici. L'ente locale può esercitare in forma associata la funzione di controllo strategico.

  2. L'unità preposta al controllo strategico, che è posta sotto la direzione del Segretario Comunale, elabora rapporti periodici, da sottoporre all'organo esecutivo e al Consiglio per la successiva predisposizione di deliberazioni consiliari di ricognizione dei programmi.

  3. L’art. 196 del T.U.E.L. concernente il Controllo di gestione testualmente recita: “Al fine di garantire la realizzazione degli obiettivi programmati , la corretta ed economica gestione delle risorse pubblicate, l’imparzialità ed il buon andamento della pubblica amministrazione e la trasparenza dell’azione amministrativa, gli enti locali applicano il controllo di gestione secondo le modalità stabilite dal presente titolo, dai propri statuti e regolamenti di contabilità”.

  4. Le funzioni e le competenze dell’Organismo di Controllo sono quelli stabiliti nel Regolamento sui controlli interni al quale lo stesso dovrà puntualmente attenersi.

 

ART. 2

COMPOSIZIONE E REQUISITI

  1. L’Organismo di Controllo èuncollegiocompostodatremembriesterniall’Ente,sceltitraliberiprofessionisti,

  2. I componenti dell’Organismo di Controllo devono essere in possesso di adeguata professionalità ed esperienza, rinvenibile nel curriculum vitae dei candidati, nell’ambito delle materie correlate al lavoro pubblico, agli aspetti giuridici ed economici del personale e agli aspetti organizzativi e gestionali.

  3. Per la nomina è richiesto,per almeno due componenti,il possesso del diploma di laurea quadriennale, specialistica o magistrale in materie aziendali, giuridiche o finanziarie o economiche ed equipollenti e, inoltre, buone conoscenze tecnologiche informatiche. Un componente può essere in possesso del diploma di maturità e adeguata esperienza;

  4. In considerazione della dimensione del Comune e della relativa attività di misurazione e valutazione, possono far parte dell’Organismo di Controllo di questo Ente, anche soggetti che partecipano ad organismi di controllo di altriComuni;

  5. I provvedimenti relativi all’Organismo di Controllo sono pubblicati nella Sezione Amministrazione.

 

ART. 3

CAUSE DI INCOMPATIBILITA'

  1. I componenti dell’Organismo di Controllo non possono essere nominati tra soggetti che:

  1. rivestano incarichi pubblici elettivi, cariche in partiti politici o in organizzazioni sindacali in questo Ente;

  2. siano componenti degli organi di cui all’art. 36 del D.Lgs n. 267/2000 in questo Ente (Sindaco, Presidente, Consigliere Comunale, Assessore Comunale);

  3. siano componenti dei Consigli di amministrazione delle società partecipate dall’ente o abbiano ricoperto tale incarico nei tre anni precedenti la nomina.

 

ART. 4.

MODALITA' DI SCELTA E NOMINA

L’organismo è nominato con provvedimento del Sindaco,previa acquisizione di curricula professionali, dai quali vengono desunti i titoli e/o le esperienze formative e/o concrete direttamente acquisite.Ad uno dei componenti il Sindaco attribuisce nel decreto di nominale funzioni di Presidente.

A conclusione della procedura curata dal Responsabile del procedimento e dall’Ufficio Personale, non si procederà alla formazione di graduatorie di merito nè all'attribuzione di punteggi ma alla costituzione di una rosa di candidati idonei (distinti per componente con laurea e componente per diploma di maturità) a svolgere le funzioni all’interno della quale il Sindaco nominerà i componenti dell’Organo.

Il decreto di nomina stabilisce, altresì, il compenso da corrispondere ai componenti dell’Organismo di Controllo ed il relativo impegno di spesa.

 

ART. 5

DURATA DELL’INCARICO

L’Organismo di Controllo dura in carica sino alla fine del mandato elettorale.

 

ART. 6.

COMPENSO

  1. Per lo svolgimento delle funzioni è riconosciuto ai membri dell’Organismo di Controllo un compenso non superiore a € 8.000,00 e per il Presidente non superiore a € 9.000,00, oltre eventuali oneri previdenziali;

  2. Per i componenti non residenti nel Comune di San Giovanni la Punta non è previsto il rimborso spese di viaggio.

 

ART. 7

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di presentazione, redatta in carta semplice, dovrà essere sottoscritta in calce dall'interessato e dovrà pervenire al protocollo del Comune di San Giovanni La Punta, pena l'esclusione, in busta chiusa, recante la dicitura "Contiene domanda di partecipazione all'avviso pubblico per la nomina di componente dell’Organo preposto al Controllo di gestione e strategico dell’Ente”, e si deve specificare se si manifesta interesse quale componente avente il titolo di studio della laurea o del diploma di maturità, entro e non oltre le ore 12:00 del giorno02/09/2019, in alternativa potrà essere inviata tramite pec al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La domanda di partecipazione deve essere corredata dalla copia fotostatica di un documento di riconoscimento in corso di validità, dal curriculum formativo e professionale dell'interessato, dallo stesso datato e sottoscritto a norma del DPR n. 445/2000, comprese le dichiarazioni di cui al presente avviso.

La domanda di manifestazione di interesse dovrà contenere le seguenti dichiarazioni:

  • essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;

  • godere dei diritti civili e politici;

  • essere in possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica o laurea magistrale o diploma di maturità (si v. curriculum vitae in allegato);

  • essere in possesso di comprovata esperienza professionale (si v. curriculum vitae in allegato);

  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti giudiziari iscritti nel casellario giudiziale;

  • di non aver riportato sentenza definitiva ai sensi dell’art. 444 del codice di procedura penale;

  • non essere stato condannato, anche con sentenza non passata in giudicato, per uno dei reati previsti dal libro secondo, titolo II, capo I del codice penale (Delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica amministrazione);

  • non aver riportato condanna nei giudizi di responsabilità contabile e amministrativa per danno erariale;

  • non essere stati motivatamente rimossi dall’incarico di componente dell’Organo di Controllo prima della scadenza del mandato;

  • non essere stati destinatari, quali dipendenti pubblici, di una sanzione disciplinare superiore alla censura;

  • di non essere in conflitto di interesse con l’Ente.

 

ART. 8

CAUSE DI ESCLUSIONE

Non saranno valutate le domande di partecipazione:

–Sprovviste di firma dell'interessato e/o copia del documento di identità in corso di validità;

–Presentate da soggetti non in possesso dei requisiti previsti dall'avviso e/o che versino nelle condizioni di incompatibilità.

–Sprovviste di curriculum formativo professionale dell'interessato e autodichiarazione di cui all’allegato n. 2;

 

ART. 9

– TRATTAMENTO DATI

  1. I dati personali forniti dagli interessati saranno trattati nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. per le finalità relative al procedimento amministrativo per il quale essi sono specificati e per finalità strettamente connesse (complementari ed integrative), nonché per gli adempimenti amministrativi conseguenti. Agli interessati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. citato.

  1. Il trattamento dei dati raccolti avverrà nel rispetto dei principi di correttezza, liceità e trasparenza e sarà effettuato in forma cartacea, informatizzata e telematica.

  2. I dati raccolti potranno essere comunicati per le stesse finalità di carattere istituzionale nonché oggetto di pubblicazione nel sito istituzionale dell'Ente;

A tal proposito, si specifica che il titolare del trattamento è il Comune di San Giovanni La Punta.

 

 

ART. 10

– RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del procedimento è l’avv. Antonino Di Salvo, Vicesegretario responsabile 1° Settore Affari Generali e Istituzionali tel. 0957417548 Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.cui è possibile rivolgersi per qualsiasi informazione o chiarimento inerente il suddetto Avviso.

 

Art. 11–

PUBBLICAZIONE

Il presente avviso sarà pubblicato sul profilo internet del Comune e nell’Albo Pretorio on line.

 

Allegati:

  1. Istanza di manifestazione di interesse.

  2. Dichiarazione sostitutiva e atto di notorietà in merito al possesso dei requisiti di partecipazione e all’assenza di cause di divieto di nomina, di conflitti di interesse ed altre cause ostative ai fini dell’assunzione dell’incarico.

 

Visto:

Il Sindaco

(Antonino Bellia)