BONUS SUD 2018

BONUS SUD 2018

Lavoratore

 

  • Giovani che non abbiano compiuto il 35esimo anno di età residenti nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna;

  • Soggetti di età superiore ai 35 anni, purché privi di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.

Ai sensi del D.M. del Ministero del Lavoro del 20 marzo 2013 , per soggetti “privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi” si intende “coloro che negli ultimi 6 mesi non hanno prestato attività lavorativa riconducibile ad un rapporto di lavoro subordinato dalla durata di almeno 6 mesi, ovvero coloro che negli ultimi 6 mesi hanno svolto attività lavorativa in forma autonoma o parasubordinata dalla quale derivi un reddito inferiore al reddito annuale minimo personale escluso da imposizione”.

Datori di Lavoro

Tutti i datori di lavoro privati

Tipologia contrattuale

Sono incentivabili tutti quei contratti:

  • a tempo indeterminato, nonché i rapporti di apprendistato professionalizzante;

  • a tempo determinato;

  • di trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato;

  • per le assunzioni di soci lavoratori di cooperative mediante contratti di subordinazione.

Non è prevista alcuna agevolazione per chi, invece, ha un contratto di lavoro di tipo domestico o accessorio.

Benefici

 

Il beneficio consiste in uno sgravio del 100% dei contributi previdenziali dovuti dal datore di lavoro, con esclusione dei premi INAIL, per il primo anno nel limite massimo di importo su base annua pari a 8.060 euro, mentre per il secondo e il terzo anno uno sgravio del 50%.

Operatività della norma

E’ riconosciuto per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018

Procedure all’utilizzo dei benefici

 

Comunicazione telematica all'INPS finalizzata alla fruizione dell’incentivo.

Riferimenti Normativi

Legge di Bilancio 2018 (L. n. 205/2017)