INCENTIVO PER L'ASSUNZIONE DI GIOVANI GENITORI

Lavoratore

 

Giovani genitori di età inferiore a 36 anni, iscritti alla “Banca dati per l’occupazione dei giovani genitori” istituita presso INPS (tramite modalità di inserimento on‐line nell’apposita sezione del portale INPS attivo dal 14/09/2011 - percorso dal sito INPS : “Servizi on line”, “Accedi ai servizi”, “Servizi per il cittadino”, autenticazione con codice fiscale e Pin, “Fascicolo previdenziale del cittadino”, “Comunicazioni telematiche”, “Invio comunicazioni”, “Iscrizione banca dati giovani genitori”).

Datori di Lavoro

Imprese private e società cooperative.

Tipologia contrattuale

Assunzione a tempo indeterminato, anche parziale, ovvero la trasformazione a tempo indeterminato (anche con orario parziale) di un rapporto a tempo determinato.

Benefici

Il contributo è pari a € 5.000 per ciascuna assunzione fino ad un massimo di 25.000 pari a 5 assunzioni.

 

L’erogazione del contributo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

Il lavoratore deve essere iscritto alla banca dati INPS per l’occupazione dei giovani genitori.

L’assunzione non deve costituire attuazione di un obbligo ai sensi della legge 68/1999 in favore dei disabili.

Il datore di lavoro non deve aver effettuato, nei sei mesi precedenti l’assunzione, licenziamenti per giustificato motivo oggettivo o per riduzione del personale, fatta salva l’ipotesi in cui l’assunzione sia finalizzata all’acquisizione di professionalità sostanzialmente diverse da quelle dei lavoratori licenziati.

Il datore di lavoro non deve avere in atto sospensioni dal lavoro o riduzioni dell’orario di lavoro per crisi aziendale, ristrutturazione, riorganizzazione o riconversione industriale, salvo il caso in cui l’assunzione sia finalizzata alla acquisizione di professionalità sostanzialmente diverse da quelle dei lavoratori sospesi o in riduzione di orario.

Il lavoratore assunto non deve essere stato licenziato, nei sei mesi precedenti l’assunzione, dalla medesima impresa ovvero da impresa collegata o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti.

Operatività della norma

Scadenza ad esaurimento risorse.

Procedure all’utilizzo dei benefici

Il contributo viene concesso in modalità credito Inps (dich. Uniemens)

Riferimenti Normativi

Decreto del Ministro della gioventù 19 novembre 2010; Circolare INPS n. 115 del 05/09/2011; Messaggio INPS n. 7376 del 10/12/2015.