LIMITAZIONE TEMPORANEA VIABILITA’ A SEGUITO CADUTA CENERE VULCANICA SU TERRITORIO COMUNALE NELLA NOTTE FRA IL 6 E 7 C.M.

A causa della copiosa caduta di cenere vulcanica, avvenuta nella notte tra il 6 e 7 luglio in seguito all’evento parossistico del vulcano Etna, il sindaco Antonino Bellia, con apposita ordinanza,  ha istituito il “divieto di circolazione stradale per i mezzi a due ruote» ed anche «il limite massimo di velocità di 30 km/h per tutti i restanti veicoli in transito nel territorio comunale fino al ripristino delle condizioni di sicurezza della circolazione stradale». Sono state allertate tutte le strutture comunali competenti in ragione dell’evento:

Polizia Municipale·

Settore Ecologia·

Settore LL.PP. e Manutenzione·

Settori Tecnici dell’Ente·

E’ in corso da parte del Servizio di protezione Civile Comunale una ricognizione del territorio per individuare eventuali condizioni di gravissima criticità e programmare gli eventuali interventi urgenti a difesa della sicurezza della popolazione;

Si invitano i cittadini, soprattutto anziani e persone con disabilità motorie a limitare gli spostamenti e si invita inoltre la popolazione a usare le mascherine per evitare di inalare la polvere proveniente dalla cenere vulcanica.